gtag('config', 'AW-811171271'); gtag('config', 'AW-811171271'); 'phone_conversion_number': '+393927983163' }); I COCKTAIL DELLA CASA - IL CUCUMBER MARTINI | Frontemare googleb1526fb32ff47600
Close

25 Aprile 2019

I COCKTAIL DELLA CASA – IL CUCUMBER MARTINI

IL CUCUMBER MARTINI

Torna la nostra rubrica dei cocktails della casa! Oggi il nostro barman Matteo vi presenta il Cucumber Martini, un fresco cocktail in coppa adatto come aperitivo o da sorseggiare in un assolato pomeriggio in spiaggia.

Senza perderci in troppe chiacchiere, passiamo subito all’azione!

Prendiamo una coppa cocktail e raffreddiamola con del ghiaccio, nel frattempo prendiamo lo shaker e raffreddiamo anche quello. Nel frattempo andiamo a preparare delle fette di cetriolo tagliate di lungo, eliminiamo il ghiaccio dallo shaker e mettiamo attorno alle pareti le fette di cetriolo appena tagliate.

Ora siamo pronti a versare i prodotti

Porzioni

 

1 1/2 oz di Vodka
1 oz di sweet&sour, composto da 2 parti di succo di limone e una parte di sciroppo di zucchero.

 

Eliminiamo il ghiaccio dalla coppa, mettiamo del ghiaccio nello shaker e shakeriamo.

Versiamo ora il contenuto dello shaker nella coppa facendo passare tutto attraverso un colino.

Possiamo ora guarnirlo a piacere con delle piccole fette di cetriolo.

Il Cucumber Martini ora è pronto, potete accompagnarlo ora con un delizioso crudo di mare, una delle nostre tartare in versione aperitivo o della frutta fresca.

Cheers!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Strictly Necessary

These cookies are essential for websites built on Wordpress to perform their basic functions. These include those required to allow registered users to authenticate and perform account related functions.

wordpress_test_cookie, wordpress_{hash}, wordpress_logged_in_{hash}, wp-settings-{user_id}, wp_sharing_{id}

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Facebook